Due cuori in affitto – Felicia Kingsley

Due cuori in affitto – Felicia Kingsley

Titolo: Due cuori in affitto

Autore: Felicia Kingsley

Editore: Newton Compton

Genere: romance

Pagine: 352

Prezzo: 3,90

ACQUISTA SU AMAZON


Trama

Summer ha ventisette anni ed è californiana. Blake ne ha quasi trentatré ed è newyorkese fino al midollo. Lei aspira a diventare sceneggiatrice, ma per ora è solo assistente del direttore di produzione di una serie tv. Lui è uno scrittore da svariati milioni di copie e i suoi bestseller sono sempre in classifica sul «New York Times». Summer è fidanzata con un uomo molto più grande di lei, mentre Blake è un consumato casanova e nel suo letto entrano ed escono pop-star, attrici e modelle. Lei è una persona ordinata, precisa e mattiniera, fa yoga e beve tè verde; lui fa colazione con un Bloody Mary e due Marlboro, vive nel caos e non si sveglia mai prima delle due del pomeriggio. Summer e Blake non hanno proprio niente in comune, a parte una casa delle vacanze che per un mancato passaggio di informazioni è stata affittata a entrambi. Uno dei due se ne deve andare, ma entrambi hanno ottime ragioni per restare. E le ragioni potrebbero aumentare con il passare dei giorni…


Autore

Felicia Kingsley, pseudonimo di Serena Artioli, è una scrittrice italiana. Ha iniziato la sua carriera nel 2016, quando ha autoprodotto il suo primo libro “Matrimonio di convenienza”, che ha raggiunto il secondo posto nella classifica ebook. Solo in Italia ha venduto con i suoi romanzi più di un milione di copie. Tra i libri più famosi “Stronze si nasce”, “Una Cenerentola a Manhattan”, “La verità è che non ti odio abbastanza”, “Non è un paese per single”, “Innamorati pazzi“.


Recensione

Leggo romance raramente, anche se mi piacciono molto. Il motivo è che ho semplicemente altri generi letterari che mi appassionano di più, ma dopo aver letto “Due cuori in affitto” credo di poter ammettere che forse non avevo ancora incontrato una scrittrice che mi facesse provare emozioni così forti. In una sola parola posso affermare che il romanzo di Felicia Kingsley è incantevole. Ma potrei continuare dicendo che è delizioso, passionale, divertente, intrigante, emozionante, indimenticabile come i suoi protagonisti. La scrittura della Kingsley è carica di quell’ironia che amo trovare nei libri; la caratterizzazione dei personaggi è perfetta; la trama è scorrevole e i cliché del genere (perché ovviamente ci sono) vengono usati nel modo più intelligente e brillante che ho riscontrato finora. Insomma, un gran peccato che io l’abbia scoperta solo ora, ma almeno posso essere felice perché ho una grande quantità di suoi romanzi da recuperare.

I due protagonisti sono come il giorno e la notte. Lui è il classico playboy, il ragazzaccio incurante delle regole, sfacciato, tremendamente sexy e irresistibile, ma anche insopportabilmente pieno di sé. Lei invece è pacata, seria, controllata, organizzata, ma anche un pochino insicura di se stessa. Lo scontro è immediato e lo sfondo è ovviamente un’unica casa in cui sono costretti a vivere per un’estate. Quando Summer lo incontra, la sua vita sentimentale è apparentemente perfetta, ma nasconde un’insoddisfazione dovuta alla sensazione di non essere davvero apprezzata e supportata.

Se la mia vita sentimentale fosse paragonabile al mercato immobiliare, posso tranquillamente dire che il mio cuore è in affitto: nessuna stabilità, nessuna certezza, nessun progetto a lungo termine, nessun posto da chiamare casa.

Eppure, nonostante Summer sia convinta che il rapporto con il suo fidanzato sia perfetto, non riesce a resistere al fascino di Blake; l’attrazione fisica che prova nei confronti del ragazzo crea delle situazioni davvero divertenti ed è assolutamente trascinante.

«Buongiorno», mi saluta lui con una voce roca e seducente.

Meno male che sono già nuda o quest’unica parola mi avrebbe fatto deflagrare i vestiti.

E poi c’è lui, Blake Avery, il protagonista maschile che ho amato di più tra quelli incontrati in questo genere. Perché dietro tutta quella sicurezza, quella strafottenza, c’è qualcosa di dolce e di totalmente positivo (che in verità non tenta neanche di nascondere). Blake è capace di accorgersi delle necessità di Summer molto più del fidanzato e di rendersi conto di quando una donna come lei vuole essere ascoltata e apprezzata. Nonostante la sua incapacità di provare sentimenti reali per una donna, sa esattamente come comportarsi in modo corretto e detesta vedere la ragazza messa sempre in secondo piano rispetto alla carriera del fidanzato. Insomma, un bad boy che in realtà è davvero un bravo ragazzo, e questo elemento è quello che di sicuro mi ha fatto innamorare di lui.

Posso consigliare questo romanzo? Senza nessun dubbio. Amerete i personaggi, sarete deliziati dalla storia, vi lascerete trascinare dalla scrittura. Scrivere un buon romance non è così facile come può sembrare e Felicia Kingsley lo sa fare davvero.

L’ho cercata ovunque: negli armadi, nei cassetti, sotto il letto, ma non l’ho trovata. Poi ho capito che se n’è andata via con lei. La parte migliore di me se n’è andata con lei. Io invece resto con la metà peggiore.


ACQUISTA QUI