{Segnalazione} Piume Nere – Melissa Castello, Victory Storm

{Segnalazione} Piume Nere – Melissa Castello, Victory Storm

Titolo: Piume Nere

Autore: M. Castello, V. Storm

Editore: Self-publishing

Genere: paranormal romance

Pagine: 320

Prezzo: 9,98 cartaceo – 2,99 ebook

LINK ACQUISTO IBS

LINK ACQUISTO AMAZON

LINK ACQUISTO MONDADORI


Oggi vi voglio segnalare un romanzo paranormal romance dalla scrittura giovanile e fresca, che vi incanterà con i suoi protagonisti.


Trama

Tre secondi. Questo è il tempo che dedico ogni giorno ad ammirare il ragazzo di cui sono innamorata senza farmi notare. Zero secondi. Il tempo che Patrick ha dedicato a me ogni giorno negli ultimi anni, da quando è tornato a Columbus per frequentare il liceo. Quanto vorrei che le cose cambiassero ma, ogni volta che mi avvicino a lui, rimango sempre scottata e umiliata. Non capisco perché ce l’abbia così tanto con me, tanto da non perdere mai l’occasione di farmi sentire sbagliata. Eppure, non riesco a smettere di pensare a lui, finché non arriva Sawyer, il ragazzo più asociale e scontroso della scuola. Non ho mai avuto a che fare con lui, anche se spesso i suoi occhi sono puntati su di me. Tra noi c’è sempre stata una certa distanza di sicurezza ma appena questa viene infranta, ecco che arriva Patrick. Non so come sia successo, ma sento di essere finita in mezzo a due fuochi e ora non so più da che parte stare. So solo che entrambi mi nascondono qualcosa. Un segreto che potrebbe porre fine a quella diatriba oppure scatenare una vera e propria guerra tra il Bene e il Male.


Estratto

Avevo il cuore in gola e temevo che lui potesse sentirlo.

Tenevo la testa china, ma sentivo echeggiare ogni suo passo verso di me. Era sempre più vicino.

Potevo quasi percepire il calore della sua presenza. Era come se l’aria intorno a me fosse cambiata diventando più densa e bruciante.

Finalmente il rumore dei suoi passi cessò.

Era qui ed era arrivato il momento. Quel momento. Proprio quello che aspettavo da un anno.

Provai ad inspirare ma sentivo i polmoni contratti, come se avessero paura di respirare la stessa aria del nuovo arrivato.

Deglutii a vuoto e finalmente trovai il coraggio di alzare lo sguardo e perdermi nei suoi meravigliosi occhi verdi, offuscati da una brama potente e oscura.

Soffocai un sussulto quando mi accorsi che anche lui mi stava fissando.

E come mi fissava… Come avevo sempre desiderato


Seguimi! Condividi! Oppure metti Mi piace!
fb-share-icon0
Tweet 20

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi seguirmi, condividere o mettere Mi piace!

Segui il blog. Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere notizie sui nuovi articoli

Articoli recenti