Better. Collisione – Carrie Leighton

Better. Collisione – Carrie Leighton

Titolo: Better. Collisione

Autore: Carrie Leighton

Editore: Salani

Genere: romance

Pagine: 478

Prezzo: 16,90


Trama

Vanessa, studentessa al secondo anno di college, ha un amore viscerale per i libri e la pioggia e un legame indissolubile con i suoi migliori amici. Segnata dal difficile divorzio dei genitori, ha trovato conforto in Travis, all’apparenza il bravo ragazzo che tutte le madri – compresa la sua – vorrebbero accanto alle loro figlie. Con lui spera di riuscire a costruire una felicità che ormai da troppo tempo le manca. Dopo due anni, però, anche quell’amore sembra essersi incrinato e nel cuore di Vanessa restano solo macerie. Almeno fino al momento in cui, a lezione, si imbatte per la prima volta in un nuovo compagno di corso, con il corpo ricoperto di tatuaggi e due occhi verdi in cui è fin troppo facile perdersi. Thomas è un miscuglio esplosivo di fascino e arroganza, vittima e carnefice dal passato tormentato. Lui e Vanessa, così diversi tra loro eppure in fondo così simili, si incastrano come pezzi di un puzzle, dando vita a un rapporto tormentato, fatto di attimi di passione e squarci di tenerezza, litigi furiosi e riconciliazioni. Ma Vanessa vuole di più, sogna l’amore vero, romantico e totalizzante, quello raccontato nei romanzi che non si stanca mai di rileggere. Thomas, invece, rifugge ogni legame, nel suo petto si agita un perenne groviglio di spine. Eppure, se capirsi è difficile, separarsi è impossibile.


Autore

Carrie Leighton è una giovane scrittrice italiana sotto pseudonimo. Lettrice appassionata di narrativa romance, ha esordito come autrice sulla piattaforma Wattpad, guadagnandosi l’affetto di una vastissima community. Quando non scrive, ama guardare serie tv. “Better” è il suo primo libro.


Recensione

Come immaginate l’amore? Quello vero, che arriva e ti fa perdere la testa? Quello che ti accelera i battiti del cuore e che sembra incontenibile?

“Lo immaginavo delicato come una sinfonia. Leggero come il battito d’ali di una farfalla. Soave come una piuma che ondeggia nel vento. Ma sbagliavo. Sin dal primo momento in cui mi ha toccata, per me l’amore è stato la melodia stonata di una chitarra elettrica. L’irruenza di un uragano. La dannazione di un’anima in collisione”

E’ chiaro fin dalla prima pagina che quello contro cui si è scontrata Vanessa non è un sentimento semplice da gestire e proprio per questo, fin dall’inizio, è tanto più ammaliante. Perché il fascino del “bello e dannato” è un classico senza tempo; è qualcosa che non sogniamo di incontrare perché inconsciamente ne immaginiamo i risvolti negativi, ma quando capita, il più delle volte, non riusciamo a tirarci indietro. Ed è quello che accade a Nessy quando la sua vita entra in collisione con quella di Thomas. Il bel tatuato dai magnetici occhi verdi è non solo vergognosamente sexy e affascinante, ma anche arrogante, possessivo, spesso volgare e ingestibile, e soprattutto pieno di una rabbia repressa che contiene a stento. Ma non è solo il fascino del proibito che attira Nessy, o la bellezza innegabile di Thomas: c’è un sottofondo sbagliato nella vita della ragazza, che lo scontro con Thomas le farà notare per la prima volta in vent’anni. I suoi genitori sono separati, il padre è sparito da anni dimenticandosi di lei, e la madre è troppo presa dalla sua nuova relazione per occuparsi della figlia. Forse anche per questo Vanessa cresce con la convinzione di essere inadeguata, di non essere abbastanza per nessuno, e si convince che aver trovato Travis, il ragazzo con cui sta da due anni, sia stato solo un colpo di fortuna. La sua bassa autostima la rinchiude in una relazione di comodo, dove non solo manca una vera passione, ma dalla quale accetta di continuo che il ragazzo le manchi di rispetto.

La crescita di Vanessa è lenta e difficile; per vent’anni si è sentita inesistente e ora crede di meritare quello che ha. L’arrivo di Thomas e la passione che esplode tra loro la metteranno in crisi perché, come sempre, la sua testa le farà credere che lasciarsi andare a un rapporto così passionale sia sbagliato, preda com’è dei tabù che si è imposta da sola. Questo ve lo dico anche per prepararvi al fatto che il romanzo sia fortemente erotico, cosa che non tutti i lettori amano. I dubbi di Vanessa sono accentuati dal comportamento instabile di Thomas, che non vuole relazioni sentimentali e passa da una ragazza all’altra senza poi degnarle di una seconda occhiata. Thomas è tutto quello che Nessy non ha mai voluto: non è l’amore romantico, non è il gentiluomo, non è il ragazzo premuroso che le regala fiori e la porta al cinema.

Lo sai com’è fatto. L’hai sempre saputo. Tu desideri rose e cuori, ma lui possiede solo spine e oscurità.

In un alternarsi di litigi furiosi e momenti passionali, di incomprensioni e improvvisi gesti di affetto, di offese ingiuste e frasi sussurrate all’orecchio, Vanessa dovrà decidere se è disposta ad accettare il lato oscuro di Thomas e quel suo passato che il ragazzo si rifiuta di raccontare e che lo ha palesemente definito per quello che è oggi, ossia incapace di mantenere una relazione seria. Quando sta con Thomas, Vanessa si sente disinibita e si lascia andare a fantasie di cui si è sempre vergognata. Quello che le chiede il ragazzo è una cosa inconcepibile per lei: sesso senza sentimenti, una relazione non-relazione a suo esclusivo comodo. Eppure, nonostante lui potrebbe avere tutte le ragazze del college, torna sempre a cercarla, è geloso di chiunque la guardi, e la considera esclusivamente sua. Non è certo quello che Nessy sognava da bambina, ma noi lo consideriamo un passo avanti, romantiche come sempre. I loro alti e bassi sono l’anima del romanzo; la loro passione è travolgente, conturbante, mozzafiato e allo stesso tempo sfibrante ed estenuante. Ma c’è qualcosa oltre l’arroganza e il dispotismo di Thomas, che Vanessa intravede e a cui si appiglia disperatamente: la sensazione che, nascosta dietro quella facciata da sfrontato delinquente, ci sia una persona buona che non riesce a fare i conti col suo passato. E lei, incapace di opporsi, gli offre ogni volta una possibilità di redenzione.

«C’è troppa oscurità dentro di me perché tu possa capire, ma non voltarmi le spalle per questo» supplica con voce roca.

Io ho letto questo romanzo in un soffio, perché la scrittura di Carrie Leighton è fluida e scorrevole; uno stile giovanile e frizzante che sono sicura fare impazzire le fasce Young Adult e New Adult alle quali è diretto. Mi ha emozionato ritrovare le sensazioni di quell’età, dei primi amori, delle prime delusioni, dei tormenti e dell’estasi. Per quanto la trama sia sicuramente molto semplice e qualcuno possa obiettare che ci siano tutti i cliché di questo genere, io continuo a sostenere che l’importante è il modo in cui vengono utilizzati, e vi assicuro che questa autrice ha fatto un buon lavoro. Io lo trovo un esordio interessante, dallo stile accattivante e con personaggi ben costruiti e vividi. Ovviamente mi auguro che il secondo volume esca presto perché i suoi protagonisti già mi mancano e non vedo l’ora di scoprire cosa ne sarà di questa coppia elettrizzante che sembra destinata al naufragio. Quindi, che dire, preparatevi a una delle storie più tormentate e passionali di sempre, dove le emozioni hanno il sopravvento sulla razionaltà.

Perché le emozioni che proviamo sono fuori dal nostro controllo. Ci investono. Ci travolgono. A volte ci dissanguano. Ci rendono inermi. Tutto quello che possiamo fare è farci trasportare dalla loro potenza, sperando di non uscirne disintegrate.


ACQUISTA SU IBS ACQUISTA SU MONDADORI

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

iscriviti alla newsletter per ricevere gli ultimi articoli pubblicati

Articoli recenti

Collaborazioni