Opal Lee e il significato della libertà – Alice Faye Duncan, Keturah A. Bobo

Opal Lee e il significato della libertà – Alice Faye Duncan, Keturah A. Bobo

Titolo: Opal Lee e il significato della libertà

Autore: Alice Faye Duncan

Illustratore: Keturah A. Bobo

Editore: Eternity

Genere: albo per bambini

Pagine: 32

Prezzo: 18,00

ACQUISTA SU AMAZON

ACQUISTA SU MONDADORI

Trama

Quando Opal Lee aveva dodici anni, i vicini in preda alla rabbia bruciarono la casa della sua famiglia in Texas per il colore della loro pelle. Da quel giorno, decise che si sarebbe fatta portavoce dell’uguaglianza. E così è stato. Opal è diventata un’insegnante, una leader della sua comunità e un’attivista per i diritti civili, attualmente candidata al Premio Nobel per la Pace 2022. Con passione, tramanda storie vere che altri hanno dimenticato, ad esempio la storia della sua festa preferita: il Juneteenth. Questa ricorrenza segna il giorno in cui il 19 giugno 1865, nella lontana città di Galveston, in Texas, gli ultimi schiavi ricevettero finalmente la notizia della loro liberazione. All’età di 89 anni, Opal Lee ha percorso a piedi la distanza che separava la sua casa di Fort Worth da Washington, D.C., per chiedere che il Juneteenth fosse riconosciuto come festa nazionale Il suo impegno instancabile le è valso il soprannome di “nonna del Juneteenth” ed è stato premiato il 17 giugno 2021, quando il presidente statunitense Joe Biden ha firmato una legge che riconosce pubblicamente il Juneteenth come festa federale.


Recensione

Questo splendido albo, che mi è stato gentilmente offerto dalla casa editrice in occasione dell’avvicinarsi del Juneteenth, è un’opera per bambini che ho trovato deliziosamente importante e utile. Ammetto che non conoscevo la storia di questa festività ed è stato un piacere scoprirla, così come lo sarà anche per i piccoli lettori che acquisteranno questo libro. Il testo è semplice ed essenziale: comunica con un linguaggio elementare le informazioni più importanti sulla lotta contro la schiavitù in America, e come si è arrivati alla festa della Liberazione. Poche frasi concise ma significative, che raccontano una storia che ha cambiato per sempre l’umanità. Questa breve narrazione è accompagnata da illustrazioni ugualmente semplici ma dalla straordinaria forza descrittiva.

La grande protagonista di questo racconto, Opal Lee, è oggi una signora di 95 anni attraverso la cui memoria possiamo rivivere la storia delle popolazioni nere che arrivarono in America in schiavitù. Un concetto difficile da spiegare a un bambino che forse, a volte, usa questa parola senza sapere bene cosa significa. Eppure con poche immagini questo libricino riesce a comunicare una grande ingiustizia.

Tanto tempo fa, farsi pagare e imparare erano contro la legge. La schiavitù era una LADRA.

La storia raccontata da Opal Lee prosegue ricordando la felicità di tutta la popolazione quando nel 1865 il presidente Lincoln dichiarò abolita la schiavitù: era il 19 giugno (il termine Juneteenth deriva infatti dall’unione delle parole June-giugno e ninteenth-19). Ci vollero ancora moltissimi anni prima che i bianchi americani accettassero la nuova posizione dei neri e il loro progresso nella comunità, ma alla fine furono riconosciuti a tutti gli stessi diritti. Opal Lee si è impegnata per decenni per ottenere il riconoscimento della festa nazionale del Juneteenth, che è arrivato finalmente nel 2021 con il presidente Joe Biden. Il messaggio arriva quindi forte e chiaro ai piccoli lettori: l’importanza della Libertà. Una sola parola che implica tanti diritti: quello di poter studiare, di poter lavorare, di viaggiare, di guadagnarsi da vivere, di praticare la propria fede, e tante altre piccole cose che noi tutti diamo per scontate e che un tempo erano proibite. Ma soprattutto la consapevolezza di essere tutti uguali e di avere tutti gli stessi diritti. In quest’ottica, per Opal Lee, il Juneteenth è una festa per tutti gli uomini liberi.

La libertà è per tutti. Il Juneteenth siamo IO e VOI.

Consiglio caldamente questo albo a tutti i bambini, non solo per la bellezza delle illustrazioni e il fascino della storia raccontata da questa anziana signora, ma soprattutto per capire quanto tutti noi siamo uguali e degni di avere le stesse possibilità.


ACQUISTA SU AMAZON

ACQUISTA SU MONDADORI

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

iscriviti alla newsletter per ricevere gli ultimi articoli pubblicati

Articoli recenti

Collaborazioni